Con il termine baldacchino si intende un elemento di copertura e protezione di un trono, seggio curiale oppure di un letto. È costituito da un telaio di legno poggiante su colonne di sostegno e rivestito di tessuti drappeggiati che lo isolano dall’ambiente circostante.

CURIOSITA’

Originariamente con il termine “baldekinus” si indicavano i drappi di seta che venivano importati da Baghdad nell’XI secolo. Questi drappi venivano utilizzati inizialmente per arricchire i tesori delle cattedrali e successivamente per rendere onore ad oggetti sacri oppure proteggere personaggi importanti come nobili ed ecclesiastici. Contestualmente venne introdotto anche l’uso nei letti dei nobili come “riparo” per la notte.

Inizialmente la stoffa del baldacchino era di fattura leggera, si utilizzavano infatti stoffe leggere come seta o lino. Le stoffe non erano fissate al letto, bensì a quattro aste che lo circondavano. Solo nel XVI secolo venne introdotto il letto a baldacchino così come lo conosciamo oggi: una struttura completamente integrata di materasso, aste e drappeggi pesanti.

CONSIGLI

Il letto a baldacchino è sempre stato un arredo particolarmente amato da nobili e sovrani e oggi, grazie anche all’intervento di modernizzazione di grandi designer, può entrare a far parte delle camere da letto di tutti noi. Ne esistono di diversi modelli: da quelli più “pesanti” con la struttura in legno e drappi spessi a quelli un po’ più “leggeri” con struttura in ferro battuto e sottili stoffe semitrasparenti. In ogni caso il letto a baldacchino è un arredo piuttosto ingombrante, quindi lo consigliamo per chi ha una camera da letto dalle metrature abbondanti per evitare di non sovraccaricare troppo lo spazio circostante.

 

Stai cercando il mobile perfetto per il Tuo spazio? 

All’interno della collezione “Serafino Marelli – Ebenisterie D’art” Marelli Italia vanta numerosi pezzi unici ed eleganti in grado di impreziosire qualsiasi ambiente.