L’inizio della scuola è alle porte e come ogni anno, volenti o nolenti, i nostri ragazzi dovranno ricominciare a studiare.. e dove farlo se non nella propria cameretta?

La cameretta è lo spazio in cui i ragazzi passano la maggior parte del loro tempo a casa. Alla scrivania, in particolare, leggono, scrivono, utilizzano il pc.. Grande o piccola che sia è fondamentale dunque che la scrivania sia uno spazio accogliente e comodo oltre che funzionale ed ergonomico.

Per soddisfare queste caratteristiche quattro sono gli elementi importanti da tenere in considerazione.

 

Siete sicuri di aver predisposto correttamente la scrivania per i vostri figli? Verifichiamolo insieme!

MISURE

L’altezza del piano della scrivania dovrebbe essere stare tra i 70 e i 78 cm, con una profondità di almeno 55-60 cm.

Per quanto riguarda la larghezza sarebbe necessaria una misura minima di 80 cm. Chiaramente più la scrivania sarà profonda e larga più il ragazzo avrà lo spazio necessario per tenervi tutto l’occorrente in ordine: libri per studiare e pc. (Ricorda che il monitor deve stare all’altezza degli occhi!)

Se lo spazio della camera non permette di mantenere queste misure, si può pensare ad un modello di scrivania con “alzatina” in modo da riuscire a sfruttare lo spazio anche in verticale.

LUCE

L’illuminazione, come in tutto il resto della casa, anche in cameretta gioca un ruolo importantissimo.

Fate attenzione a sfruttare al massimo la luce naturale che deve arrivare alla scrivania lateralmente: mai porre la finestra alle spalle! Creerà ombre e riflessi fastidiosi su libri e sullo schermo del pc.

La luce artificiale, opportunamente fornita da lampade da tavolo, meglio se con bracci regolabili, deve essere posizionata sul lato opposto a quello della mano con cui si scrive.

SEDIA

Anche la scelta della sedia è molto importante per evitare posture sbagliate e dannose.

È necessario che tra il sedile e la parte sottostante del piano della scrivania ci siano almeno 25 cm in modo che le gambe abbiano il giusto spazio.

Lo schienale deve essere ergonomico, in grado di sostenere bene la schiena e i piedi devono toccare terra! Meglio dunque optare per un modello dall’altezza regolabile.

COLORI

La scelta dei colori non è sempre facile, anche perché, come è risaputo, sono un elemento che influenza lo stato d’animo.

Il colore della scrivania può essere scelto in coordinato agli altri colori della camera o in base alla luminosità ma si può anche pensare, trattandosi di un pezzo di dimensioni ridotte, di osare con colori vivaci  come il rosso o l’arancione o perché no un bel verde che nella disciplina del

feng shui simboleggia lo studio, la conoscenza e la crescita.

(Per saperne di più sui colori e il loro significato leggi il nostro articolo: Feng Shui: i colori per arredare la tua casa)

Vuoi rinnovare la cameretta dei tuoi bimbi e questi consigli ti sono stati utili? Ne abbiamo altrettanti per te! Affidati a degli specialisti contattaci!