La lavorazione capitonnè è un tipo di imbottitura utilizzata per trapuntare divani, poltrone, testate di letti. Nata intorno al 1800 è una delle più pregevoli ed affascinanti lavorazioni decorative del mondo dell’arredamento.

L’imbottitura viene realizzata completamente a mano e trapuntata in modo da formare cuscinetti disposti in rete di quadrati o rombi. Si chiama “dama” lo strumento specifico per la realizzazione del capitonnè. Questo attrezzo permette l’applicazione di bottoni sul rivestimento in modo equidistante.

CURIOSITA’

In origine l’imbottitura del capitonnè era costituita da “capiton”, lo scarto di lavorazione della seta.

 

Questa lavorazione fa la sua comparsa sugli iconici Divani Chesterfield.

Questi divani sono intramontabili modelli di arredo classico, ancora oggi tra i più apprezzati dagli appassionati di arredamento tradizionale.

CONSIGLI

Pur essendo una lavorazione molto antica, il capitonnè lo ritroviamo tutt’oggi, in una versione più moderna, a impreziosire testate di letti matrimoniali, poltrone e pouf.

 

Scegliere, per la propria casa, un elemento eseguito con questa imbottitura vuol dire dare un tocco di eleganza e classicità agli ambienti.

 

Per osare un po’ perché non sostituire i classici bottoni monocromatici con dei più estrosi “Bottoni Swaroski”?

.

Marelli Italia: pezzi originali, unici, eleganti realizzati con passione in base alle tue esigenze.