Il comò è un mobile generalmente in legno, di altezza contenuta, quasi un basso armadio, a larghi cassetti oppure ad ante. Si caratterizza talvolta per la struttura tozza, il piano di legno o di marmo, spesso potrebbe avere uno specchio sovrapposto.

Il comò è progettato per contenere abitualmente della lingerie o della biancheria per la casa.

La sua versione ridotta utilizzata a fianco del letto viene detta comodino.

CURIOSITA’

La parola como’ è in realtà una contrazione della parola francese commode” che a partire dal 1700 indica questa tipologia di mobile. La commode fu uno fra i mobili maggiormente fabbricati alla corte di Luigi XVI di Francia.

Celebri sono le commode che furono disegnate nel XVIII secolo dall’ebanista e designer inglese Thomas Chippendale, particolarmente quella detta di Diana e Minerva, realizzata nel 1773 per Harewood House.

CONSIGLI

I comò sono utilizzati prevalentemente in camera da letto, ma se di dimensioni contenute, e tali da non impedire il passaggio, possono essere poste anche in corridoio a congiunzione di diverse camere.

Anche se la vostra camera da letto è arredata in stile moderno perché non pensare di inserire un bel comò antico? Darà alla camera un’impronta di classicità che conferirà alla vostra stanza un tocco di personalità in più.

 

All’arredamento della tua camera da letto ci pensiamo noi! Contattaci!